Marco's readings

Reading is one of my favorite hobbies. This page lists all the books that I read of the history genre since 2001.
This page is built leveraging the goodreads.com API.

L'Italia dei Comuni
by Indro Montanelli (2008)
My review: E' interessante riscoprire la storia del Bel paese raccontata in maniera accessibile e informale da Montanelli e Gervaso. Sfortunatamente, come per i volumi precedenti, un periodo storico relativamente lungo e' riassunto in un numero relativamente piccolo di pagine con il risultato ch'e' facile perdersi tra tanti nomi, eventi e date. (★★)
Started: Dec 13 2002 Finished: Dec 21 2002
L'Italia dei secoli bui: Il Medio evo sino al Mille
by Indro Montanelli (2008)
My review: Un'interessante introduzione alla storia italiani durante il medioevo, raccontata in maniera accessibile e piacevole. L'unico limite nasce dal fatto che un solo libro copre un periodo storico lungo e compleasso, con il risultato che a molti avvenimenti non e' accordata la necessaria attenzione. (★★)
Started: May 01 2002 Finished: May 21 2002
Storia di Roma
by Indro Montanelli (1988)
My review: Un'interessante introduzione alla storia di uno dei piu' grandi imperi del passato, raccontata in maniera accessibile e piacevole. (★★★)
Started: Feb 13 2002 Finished: Apr 15 2002
Gli uomini con il triangolo rosa
by Heinz Heger (1991)
Publisher review: Ricordo di aver letto questo romanzo per la prima volta quando apparve la traduzione inglese, nel 1981, e di esserne stato scosso: nonostante avessi letto molti libri sull'olocausto nazista, quella era la prima volta che veniva detto che esso aveva coinvolto direttamente gli omosessuali. Si tratta si di un romanzo, ma racconta in effetti vicende documentate da testimonianze autentiche. Questo lo rende diverso da tante ricostruzioni di fantasie intese piu'a tintillare la morbosita' del lettore che a ricostruire una vicenda umana e storica. Inglobando i vari documenti in una narrazione che ha la forma della testimonianza in prima persona , ne e' risultato un libro che ha colpito l'immaginazione degli oomosessuali di tutto il mondo, e ha permesso loro di identificarsi in quella tragedia apparentemente cosi' remota nel tempo e nello spazio. Giovanni dell'Orto, storico
My rating: ★★★★★